La tecnologia in soccorso ai bambini dimenticati in auto.

La tecnologia in soccorso ai bambini dimenticati in auto.

Un dispositivo dà voce ai bambini sotto i 4 anni.

Nessuno genitore sano di mente può affermare di non avere mai sbagliato con i figli.

Quando i nostri errori si trasformano nel nostro peggiore incubo, in ciò che qualcuno giudica come impossibile, come innaturale, come una cosa che capita solo agli altri, la vita cambia per sempre.

Dimenticarsi il figlio in auto vuol dire esporlo ad un’agonia lenta, ad una tortura che da madre non voglio neanche figurarmi, che da essere umano non auguro a nessuno.

Dal 1 luglio 2019 sarà obbligatorio installare sulle vetture che trasportano bebè sotto i 4 anni dispositivi in grado di segnalare la loro presenza a bordo quando si abbandona il veicolo.

Un aiuto ai genitori fagocitati dallo stress quotidiano, un sistema di prevenzione per le troppe tragedie accadute negli ultimi anni nel mondo, che hanno visto come inermi protagonisti bambini innocenti.

Accolgo con sollievo questa norma appena passata al vaglio delle camere.

https://www.repubblica.it/cronaca/2018/09/25/news/ddl_seggiolini-207347831/

Photo credit: pexel.com

Lascia un commento